VyTA Santa Margherita - Colli Daniela
229
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-229,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Fotografo: © Matteo Piazza

VyTA Santa Margherita
Milano

Menzione speciale dalla giuria del Premio Nazionale di Architettura “Bar e Ristoranti d’Autore” per la capacità del progetto di costruire, attraverso l’efficacia dell’allestimento e la raffinatezza dei materiali utilizzati, un universo di significati legati al cibo. Acqua, grano, vino, olio e fuoco, sono i protagonisti del filmato perpetuo in slow-motion, che va in scena nel videowall, nuova forma di intrattenimento per clienti sempre più interconnessi e tecnologici. Il bancone ha una forma fluida e avvolgente, una morbida linea curva enfatizzata da una vela sospesa al soffitto, realizzata con doghe a sezione variabile in legno di rovere naturale. “Ombrelloni tecnologici” in metallo nero, rimodulano il volume dell’atrio monumentale della stazione di Milano Centrale alla scala dell’uomo, con la loro dotazione di lampade infrarossi, illuminazione LED e diffusione sonora, rendendo intimo ed accogliente lo spazio esterno dedicato alle sedute.

MILANO
|
2013
|
RETAIL FOOD s.r.l.
|
180 mq